Siamo spiacenti ma il tuo browser non è supportato da marsh.com.

Per una miglior navigazione aggiorna il browser o passa a un browser supportato:

X

RESEARCH & BRIEFINGS

Contrazione dei tassi assicurativi globali in tutte le regioni

Global Insurance Market Quarterly Briefing – Novembre 2015

 


La riduzione dei tassi assicurativi globali, registrata in tutte le regioni e in gran parte delle linee di business nel periodo luglio-settembre, segna il decimo trimestre consecutivo con tassi in calo. É quanto emerge dal Global Insurance Market Quarterly Briefing di Marsh, secondo il quale questo andamento è in gran parte dovuto all’ampia capacità del mercato assicurativo e alla scarsità di eventi catastrofici.  A questo si aggiungono le grandi fusioni tra gli assicuratori/riassicuratori, concluse di recente, che contribuiscono a mantenere bassi i tassi.

Unica eccezione al quadro d’insieme è costituita dall’assicurazione sul cyber risk, che ha invece registrato tassi in deciso aumento, oltre il 15% negli Stati Uniti. Per la prima volta, i massimali medi per le coperture cyber hanno superato i 20 milioni di dollari, con un incremento del 10% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. La contestuale crescita dei tassi ha ulteriormente focalizzato l’interesse di compagnie assicurative, enti regolatori e aziende sulla necessità di comprendere meglio l'esposizione ai danni legati al cyber: se inizialmente sono state analizzate le perdite derivanti da attacchi esterni all’azienda, come nel caso del furto di dati personali, oggi l’attenzione si sposta sulle possibili insidie interne, compresi i casi di dipendenti/collaboratori che cercano di sottrarre denaro, trafugare la proprietà intellettuale, o semplicemente nuocere alla reputazione dell’azienda. Capire la motivazione di malintenzionati o identificare eventuali vulnerabilità dei sistemi è fondamentale per fare in modo che le aziende adottino le migliori difese contro i cosiddetti insider attack.

Fra gli altri risultati del report:

  • UK e Asia Pacifico sono le regioni che hanno registrato la più importante contrazione dei tassi, seguite da Europa Continentale, America Latina e Stati Uniti.
  • Fra le linee di business, il ramo Property ha segnato la maggior riduzione dei tassi, oltre il 5% di media.
  • Il ramo Casualty ha registrato una contrazione nei tassi inferiore rispetto al Property, attestandosi su ribassi tra il 2 e il 4% in molte regioni, Asia Pacifico e UK in primis.
  • Le coperture FINPRO hanno registrato risultati non omogenei: se l’indice composito dei prodotti finanziari è generalmente sceso del 5%, negli Stati Uniti e in America Latina è leggermente aumentato  grazie all’incremento registrato dalla copertura cyber.
  • Il Global Insurance Index di Marsh si è attestato a quota 0.944 contro il valore di 0.956 realizzato nel trimestre precedente.