Siamo spiacenti ma il tuo browser non è supportato da marsh.com.

Per una miglior navigazione aggiorna il browser o passa a un browser supportato:

X

RESEARCH & BRIEFINGS

Mappa del Rischio Politico 2017

 


Una serie di eventi politici imprevisti, come il voto a favore di Brexit in Regno Unito e il risultato delle elezioni presidenziali degli Stati Uniti, possono amplificare i rischi geopolitici nel corso del 2017. Fattori quali la crescita dell’immigrazione, la costante minaccia del terrorismo e l'effetto domino della crisi finanziaria globale hanno portato una larga parte della popolazione a esternare dissenso e sfiducia nei confronti delle forme di politica tradizionali, e di conseguenza a un aumento del protezionismo e a manifestazioni anti-establishment in diversi paesi del mondo.

A queste sfide si aggiungono un atteggiamento più aggressivo da parte di Cina e Russia, che potrebbe influenzare il panorama dei rischi nel 2017, possibili cambiamenti a livello governativo, instabilità politica e conflitti in numerose regioni.

Come le aziende possono affrontare un mondo caratterizzato da così tante incertezze?

La Mappa del Rischio Politico 2017, realizzata da Marsh sulla base di dati, analisi e insight di BMI Research, classifica oltre 200 Paesi in base ai rischi politico, economico, offrendo una visione delle potenziali sfide che organizzazioni multinazionali e  investitori dovranno affrontare.

Navigando all'interno della mappa, si possono visualizzare i punteggi associati ai livelli di rischio dei paese dove la propria azienda è  già presente - con attività, beni o investimenti – oppure dove si stanno valutando nuove opportunità.  

La Mappa del Rischio Politico 2017

Il Country Risk Index (CRI) si basa su dati di BMI Research e quantifica il rischio connesso ad avvenimenti, come una crisi economica o un improvviso cambiamento nel contesto politico, che potrebbero influire sulla stabilità di un paese. Il CRI è il risultato di una media ponderata di sei componenti di rischio: indici di rischio politico ed economico nel breve e nel lungo termine e un indice di rischio operativo (che viene pesato due volte).  Il rischio operativo prende in considerazione quattro aree principali: mercato del lavoro, commercio e investimenti, logistica, e criminalità e sicurezza; inoltre, a differenza del rischio economico e politico, il rischio operativo valuta lo status quo, piuttosto che le proiezioni di BMI Research per il prossimo anno.
 
Per maggiori informazioni su BMI Research visita il loro sito.