Responsabilità civile

Per la maggior parte delle organizzazioni, le perdite dovute a incidenti hanno un peso significativo sul costo totale del rischio. Grazie ai suoi consulenti esperti nel rischio di responsabilità che operano in diverse discipline e specializzazioni, Marsh può aiutare aziende ed organizzazioni ad analizzare le proprie esposizioni, identificare e assegnare una priorità alle opportunità di riduzione dei costi e ottimizzare il proprio programma di gestione del rischio e di assicurazione del ramo casualty.

L'assicurazione del ramo casualty copre un insieme molto ampio di perdite e di rischi di responsabilità: si tratta di una delle principali componenti del costo totale del rischio. Nell'ultimo anno, la pressione sulle organizzazioni per migliorare la gestione dei rischi legati al ramo casualty è aumentata, in quanto le tariffe della maggior parte delle linee di copertura sono in continuo aumento e diverse esperienze legate alla pandemia hanno portato all'esclusione di molte polizze.

Alla luce di queste pressioni, la creazione di un programma casualty appropriato ed efficace richiede informazioni sui rischi supportate da dati specifici del settore di attività, oltre a una conoscenza specialistica delle polizze e dei mercati.

I consulenti esperti nel casualty risk di Marsh possono aiutare organizzazioni e aziende a capire quali tipi di assicurazione casualty potrebbero essere più adatti: partendo da una considerazione sull'entità dei rischi legati al ramo casualty e dello storico, i consulenti di Marsh cercano modi innovativi per gestire, mitigare e trasferire questi rischi, con il fine di ridurne l'impatto sulle risorse e sui profitti.

Domande frequenti

Assicurazione casualty è un termine generico che descrive la copertura fornita da diversi tipi di assicurazione, che vanno dall'assicurazione dei veicoli all'indennizzo per i dipendenti (ove applicabile), dalla responsabilità civile per i produttori di alcolici alla responsabilità di prodotto. Poiché la categoria è così vasta, capire cosa sia un’assicurazione casualty spesso è difficile. Una premessa utile a capire di cosa si tratti è che la maggior parte dei tipi di polizze assicurative che coprono la perdita o il danno a beni di terzi, nonché la responsabilità nei confronti di altri soggetti, rientrano nella descrizione di assicurazione casualty. 

Alcuni esempi di situazioni coperte dall'assicurazione casualty sono la perdita di beni di terzi (come nel caso di un furto), i danni o la perdita totale di veicoli, l'indennizzo per i dipendenti (ove applicabile) e le richieste di risarcimento nei confronti delle aziende. Tali richieste di risarcimento possono includere qualsiasi cosa, dagli incidenti per cadute in un punto vendita o in un ristorante alle richieste di indennizzo per danni o lesioni derivanti dall'uso di un prodotto.

Poiché il casualty risk può essere gestito da molti tipi di assicurazione, è difficile stilare un elenco completo che comprenda ogni tipo di copertura. 

Quasi tutti gli individui adulti e tutte le aziende hanno bisogno di una qualche forma di assicurazione casualty. La maggior parte dei Paesi richiede ai proprietari di automobili di avere una qualche forma di assicurazione, se non per il proprio veicolo, almeno per la responsabilità per i danni o le lesioni causati ad altri in caso di incidente. Hanno bisogno di un'assicurazione casualty anche i titolari di aziende, in particolare quelle che svolgono attività a contatto con il pubblico, quelle con dipendenti e le aziende manifatturiere.

Per costo totale del rischio (Total Cost Of Risk, TCOR) si intende il costo complessivo della gestione dei rischi e delle perdite subite. I fattori che contribuiscono al TCOR comprendono qualsiasi aspetto operativo di un'organizzazione che sia correlato ai suoi rischi, dai costi amministrativi alle spese coinvolte nello sviluppo e nell'implementazione di una strategia di controllo del rischio, nonché eventuali perdite non assicurate.

Esistono cinque grandi categorie che costituiscono il TCOR:

  • Premio: il costo associato al trasferimento del rischio a un assicuratore, inclusi gli onorari.
  • Perdite: tutte le perdite per le quali viene effettuata una richiesta di indennizzo, incluse le franchigie per le richieste di indennizzo.
  • Amministrazione delle richieste di indennizzo: il costo interno ed esterno della gestione del rischio.
  • Costo della garanzia: il costo di copertura degli obblighi ai sensi di programmi deducibili.
  • Rischio implicito: l'esposizione alla volatilità, che potrebbe ancora non essere stata individuata.

Our people

Image placeholder

Serena Cioffi

Liability Practice Leader

  • Italy