Mercer Marsh Benefits

I benefit che i dipendenti vogliono

Il report Health on Demand analizza dati a livello globale e locale per individuare i trend principali che stanno ridefinendo il mondo dei programmi di benefit aziendali, aiutandoti così a ripensare le strategie di welfare. 

I datori di lavoro che offrono un sostegno concreto ai propri collaboratori contribuiscono a creare una forza lavoro più resiliente e più leale

Dopo un anno complesso come mai prima d’ora, le aziende hanno un’occasione unica per influire positivamente sullo stato di salute e sulla resilienza dei dipendenti.

Il report Health on Demand 2021: I benefit che i dipendenti vogliono esamina i desiderata dei dipendenti in tema salute e benessere, mettendo in luce il ruolo sempre più centrale delle strategie di welfare aziendale nel rendere la forza lavoro più coinvolta, resiliente ed energica.

Dall'inizio del COVID-19, i datori di lavoro che si sono impegnati per offrire un supporto concreto ai dipendenti hanno fatto la differenza. Secondo quanto emerge dalle risposte dei lavoratori, infatti, il 48% dei dipendenti che tramite il proprio datore di lavoro ha avuto accesso a dieci o più risorse in tema salute e benessere ha una probabilità inferiore di passare a un altro datore di lavoro; il 91% ha una maggiore certezza di poter ottenere l’assistenza sanitaria di cui ha bisogno; il 70% si sente più motivato.

Health on Demand 2021 contiene informazioni utili per ripensare i programmi di benefit e adattarli a una forza lavoro che, sempre più, chiede flessibilità, varietà e possibilità di scelta, una cultura dell'assistenza e supporto degli strumenti digitali per la salute e il benessere.

 

I benefit che i dipendenti vogliono

Scarica il report e scopri come sviluppare programmi di benefit in grado di creare benessere, fidelizzazione e senso di appartenenza seguendo alcuni passaggi fondamentali:

Fornire sostegno nei momenti che contano

I dipendenti che si sono sentiti supportati adeguatamente dai datori di lavoro sono meno propensi (37%) a considerare la pandemia come un evento totalmente negativo, a differenza di quanti ritengono di aver ricevuto un supporto (67%).

Favorire l’accesso digitale all’assistenza sanitaria

Quasi nove lavoratori su dieci sono intenzionati a utilizzare soluzioni digitali per accedere all’assistenza sanitaria, come le visite attraverso video chiamata e le app per il benessere.

Fornire i benefit in modo equo

I lavoratori a più alto reddito hanno maggiori possibilità di accedere alla copertura medica, alle misure di sostegno al reddito e alla consulenza sulla salute mentale rispetto ai lavoratori con reddito inferiore. Quattro dipendenti su dieci con redditi inferiori alla mediana (38%) hanno dichiarato di non essere sicuri di poter accedere all’assistenza sanitaria per sé stessi e le loro famiglie.

Offrire benefit diversificati e di valore

I dipendenti che hanno avuto accesso a dieci o più risorse per la salvaguardia del proprio benessere hanno il 20% di probabilità in meno di passare a un altro datore di lavoro, il 30% in più di fiducia di poter ottenere l’assistenza sanitaria di cui hanno bisogno e si sentono dell’8% più motivati rispetto a coloro che non hanno accesso a benefit.

Investire nel benessere mentale

Un dipendente su due (49%) dichiara di sentirsi un po’ stressato quasi ogni giorno. Il 52% dei dipendenti con accesso a servizi per la salute mentale ha riferito di essere meno propenso a lasciare l’azienda, rispetto al 27% che invece non aveva accesso a tali servizi.

Per saperne di più

Leggi l'approfondimento di Mercer

Infografiche

Health On Demand 2021 Summary

Il report MMB Health on Demand esamina i desiderata dei dipendenti nell’ambito della personalizzazione e della fornitura di benefit per la salute e il benessere. 

Report

Health on Demand 2021: I benefit che i dipendenti vogliono

Scopri i 5 trend principali che stanno ridefinendo il mondo dei programmi di benefit aziendali, ridisegna le tue strategie di welfare e incrementa il benessere, la fidelizzazione e l’engagement dei dipendenti.